Shinzo Abe vince le elezioni in Giappone

0
83

Il primo ministro uscente Shinzo Abe, sebbene non sia ancora ufficiale, pare abbia ottenuto la maggioranza per formare un nuovo Governo e modificare la Costituzione.

La vittoria del partito liberal democratico di Abe alle elezioni anticipate per il rinnovo delle camere, pare sia stata sufficientemente larga per potere modificare la costituzione. Infatti i dati mancanti dei dodici distretti colpiti dal tifone Lan, non cambieranno l’esisto ormai scontato delle elezioni.

Più che di una vittoria di Abe, che sebbene conservi una larga maggioranza perde 13 seggi, in Giappone di parla di sconfitta delle opposizioni, tra loro divise, che non hanno saputo proporre una valida alternativa.

Tokyo

I dati provvisori sul voto indicano indicano che la coalizione di Abe potrebbe avere quindi ottenuto la maggioranza dei due terzi dei seggi necessaria per poter proporre modifiche alla Costituzione. Questo era il principale obiettivo di Abe, che vorrebbe rendere le “forze di autodifesa” un vero e proprio corpo militare nazionale per la prima volta dalla Seconda guerra mondiale.

Fino l’articolo 9 della costituzione nipponica proibiva la costituzione di un esercito, come fu chiesto dagli Stati Uniti d’America, al termine della seconda guerra mondiale.

L’attuale situazione geopolitica e la crescente tensione con la Corea del Nord, hanno fatto crescere  il consenso attorno alla proposta di Abe e del suo partito, anche tra l’opinione pubblica che era tradizionalmente contraria alla ricostituzione di un vero e proprio esercito.

 

Simone Di Trapani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here