CITTÀ DI CINISI-STRASATTI 3-1

0
1346
cinisi-strasatti 3-1

Il Cinisi ottiene la seconda vittoria consecutiva al Comunale contro il fanalino di coda del campionato, che comunque ha fatto la sua partita nonostante i molti “under” presenti in campo.
I padroni di casa vanno in campo un po’ più spregiudicati rispetto al match con il Borgo Nuovo della scorsa settimana, con l’obiettivo di prendere subito in mano la partita e cercare di vincere agevolmente.

In effetti sembra così al 18′ minuto, quando su una punizione potente di Vegna, il portiere respinge male ed il più lesto di tutti è Gigante, all’esordio dal 1′ minuto, ad insaccare il gol dell’1-0. Alla mezz’ora però gli ospiti pareggiano con un gol in dubbia posizione di fuorigioco di Liuzzo, che si presenta davanti a Biondo e lo batte.
I padroni di casa, colpiti soprattutto psicologicamente, non riescono a creare ulteriori occasioni se non con un’altra punizione di Vegna ben parata dall’estremo difensore dello Strasatti e vanno al riposo sul risultato di 1-1.

Nel secondo tempo il Cinisi entra più determinato ma a fare la differenza non è un giocatore in campo, ma Mister Sollena. L’allenatore dei padroni di casa mette in campo Di Maggio e Di Pane, che in 10 minuti portano il risultato sul 3-1. Di Maggio, da rapinatore d’area di rigore, mette dentro di suola un calcio d’angolo ben battuto da Castiglia, mentre Di Pane trasforma un rigore procurato da Vitale su ingenuità del portiere.
Entrano in campo anche Ristucci, Biundo e Garofalo, ed è con quest’ultimo che il Cinisi crea l’ultima palla gol della partita. Il classe 95 si infila in area e deposita in mezzo dove Vitale non riesce a trasformare l’assist grazie ad un buon intervento sulla linea del difensore avversario.
Dopo 6 punti consecutivi, i ragazzi di Sollena cercheranno la prossima settimana, sul difficile campo di Fulgatore, terza in classifica, di continuare la striscia positiva.

FORMAZIONE CINISI: Biondo, Vitale, Palazzolo, Sollena (Garofalo), Adragna, Di Pasquale, Ventimiglia, Fabio (Di Pane), Gigante (Di Maggio), Vegna (Ristucci), Castiglia (Biundo).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here