CONSIGLIO COMUNALE

0
926
Consiglio Comunale di Cinisi

Il consiglio comunale del 16 gennaio in sessione ordinaria si apre alle ore 21:10 circa con la comunicazione del presidente del consiglio, successivamente vengo letti i verbali delle sedute precedente e votati ma riscontrato che nei verbali prima del 26 ottobre, data in cui venivano inserite le discussioni fatte all’interno del consiglio, i consiglieri di minoranza preferiscono astenersi al voto, vengono però votati dalla minoranza  i successivi verbali che presentano le discussioni, ovviamente anche se la minoranza si è astenuta al voto i numeri per la maggioranza permettono l’approvazione dei verbali.

Si passa così al quanto punto dell’o.d.g. la nomina dei componenti del Collegio dei Revisori, si registrano      n 146  partecipanti di cui però 3 sono esclusi per la mancanza di requisiti, vengono nominati al collegio dei revisori Russo Vittorio (residente a Sciacca con già 3 esperienze), Corso Salvatore (residente a Ribera con 6 esperienze) e Sottosanti Giuseppina ( residente a Catania con 2 esperienze) di conseguenza viene nominato Corso Salvatore Presidente del Collegio visto i numerosi incarichi, come di consueto vengono nominati altri 5 possibili sostituti qualora non vengano accettati gli incarichi e sono in ordine di estrazione Napoli Igniazio, Riscilli Igniazio, D’alleo Gloria G. ppa, Perrone Stefano e Pantaleo Massimo. Chiusasi la nomina del Collegio si passa alla “Question Time”, un nuovo strumento che è stato introdotto in consiglio e presente nello statuto, come prima interrogazione viene presentata quella del consigliere G. Ferrara del gruppo “Heliantus”, dove viene chiesto al Sindaco o all’assessore di competenza se è stato dato l’incarico ad un funzionario se lo stesso funzionario si è recato presso l’ARPA ottenendo dati e studi riguardanti i piani di monitoraggio sull’inquinamento se qualora in possesso dei dati è stato fato un riscontro sull’inquinamento generato dalle antenne presenti sul territorio infine si chiede sugli esiti avuti quali sono o saranno i provvedimenti che si sono intrapresi per la salvaguardi del territorio, il Vicesindaco risponde che assieme al consigliere G. Ferrara hanno presentato agli uffici una nota all’ARPA per una verifica delle onde elettromagnetiche di tutti gli impianti che sono presenti sul territorio, sia di telefonia che ripetitori relativi ad altri apparecchi quindi ora nei 30 giorni faremo una verifica con l’aiuto degli uffici dei vari impianti che sono circa 11 , il consigliere ringrazia l’assessore per quanto detto e si auspica che si possano prendere provvedimenti entro subito, lo stesso si ritiene ovviamente parzialmente soddisfatto poiché ancora l’amministrazione non si era attivata, ribadendo la massima disponibilità da parte sua per il bene della collettività.  Vi seguono altre tre interrogazione presentate dal consigliere M. Palazzolo del gruppo “E’ tempo di cambiare” dove viene chiesto all’assessore M. Maltese visto il video presente sui social inerente alle condizioni di degrado dell’istituto G. Meli si chiede come mai non siano stati fatti i lavori, come già stabilito, durante le vacanze e come intende quindi l’amministrazione provvedere a risolvere tali problematiche , l’assessore M. Maltese risponde che anche se non ha visionato il video comunque si sta già provvedendo alla risistemazione infatti si opterà ai turni di pomeriggio per provvedere ad una sistemazione momentanea , ma comunque si è già pensato che nel prossimo bilancio verranno stanziati dei soldi per il risanamento della struttura visto le condizioni, il consigliere M. Palazzolo prende atto di quanto detto passa quindi alla successiva interrogazione rivolta sempre all’assessore M. Maltese questa volta si parla dell’istituto Danilo Dolci, il consigliere già ad inizio anno scolastico 2017/2018  aveva presentato delle anomalie quali lo spostamento di un pompa di calore in una delle aule più grandi e il dislivello di tutto il pavimento che circonda la scuola che quindi non permette ai bambini di poter uscire fuori dall’aula, ad oggi queste due anomalie risultano ancora presenti quindi chiede all’assessore come intendono provvedere, l’assessore risponde che questi lavori già sono stati programmati e che verranno fatti appena possibile scusandosi del disservizio, il consigliere spera che questa volta vengano presi provvedimenti , passiamo all’ultima interrogazione inerente all’istituto Danilo Dolci dove lo stesso consigliere chiede come mai non siano ancora stati presi provvedimenti per quanto riguarda l’impianto di illuminazione esterno che ad oggi risulta essere ancora non funzionante , questa volta a rispondere è il Vicesindaco chiarendo che sono stati assegnati i lavori alla società ENEL SOLE e che entro metà febbraio verranno eseguiti quindi si spera che per marzo 2018 i lavori siano completati.  Successivamente viene letto dal presidente della commissione A. Nicchi  il regolamento sulle onorificenze viene approvato all’unanimità mentre sul regolamento presentato dalla commissione, vengono discussi alcuni emendamenti 2 dal gruppo “PD” e 5 dal gruppo “Rigenerazione” riguardanti il regolamento sulla democrazia partecipata, 2 del “PD” vengono approvati mentre dei 5 della “Rigenerazione” ne vengono approvati solamente 3, finisce così il consiglio comunale.

LASCIA UN COMMENTO

per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui