Spaghetti ai Gamberi e Pesto di Agrumi

0
148

Questa settimana voglio proporre una ricetta che incontra profumi e sapori di Sicilia più di ogni altra. L’infanzia dei siciliani ha odori che si fissano della memoria e rimangono strutturati nell’architettura stessa dell’essere Siciliano. Il gelsomino, le zagare e i profumi del mare su tutti.

Allora ecco nascere dalla nostra più intima memoria olfattiva il piatto che vi propongo: spaghetti gamberi e pesto di agrumi. Questa è una ricetta basica, i cui sapori si mischiano senza particolari elaborazioni, facilissima da preparare e dal gusto fresco e delicato.

spaghetti ai gamberi e pesto di agrumi

Ingredienti (4 persone):

  • 320 gr di Spaghetti
  • 400 gr di Gamberi sgusciati
  • 1 limone
  • 1 arancia
  • 1 mandarino
  • 8 capperi privi di sale
  • 40 gr di mandorle pelate
  • 1 spicchio d’aglio (opzionale)
  • 4 Cucchiai di Olio Extravergine di Oliva
  • 1 fiore di gelsomino
  • Sale qb
  • pepe qb

Preparazione (15 MINUTI CIRCA)

private gli agrumi della buccia, quanto più sottile possibile, evitando di lasciare la parte bianca tra la buccia e la polpa. Frullarli insieme ai capperi, alle mandorle e ad un fiore di gelsomino.

Soffriggere uno spicchio d’aglio le teste dei gamberi schiacchiandole con un cucchiaio per fare uscire il sapore per circa 2 minuti. dopo di che togliete le teste e soffriggete code dei gamberi sgusciati, facendole saltare per qualche minuto.

Lessate la pasta in abbondante acqua salata bollente.

Scolare la pasta e farla saltare 1 minuto in padella con i gamberi aggiungendo un cucchiaio di acqua di cottura. Al termine del minuto unire il pesto di agrumi e servire.

Consiglio di abbinare un bianco di uno dei vitigni più tradizionali di Sicilia, Il Grillo del Feudo Maccari dalle intense sensazioni floreali, ben amalgamate a una timbrica fruttata che ricorda gli agrumi e la pesca gialla, non senza qualche accenno erbaceo e di mandorla dolce, perfetto per questo piatto dal sapore fresco e delicato.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here