CINISI PAZZESCO: CHE RIMONTA A CARINI!

0
1005

“Una squadra pazza”: questa l’affermazione di mister Sollena alla fine di un derby incredibile giocato al Pasqualino di Carini. I biancoazzurri, sotto 4-1, sono riusciti a rimontare e a vincere 4-5 al culmine di un secondo tempo giocato in modo esemplare.

Ad inizio partita, il Cinisi sembra soffrire la temperatura alta e le giocate palla a terra degli avversari, che vanno in vantaggio al 5′ minuto con Virga che sfrutta lo scivolone di Adragna e batte Biondo. Il Cinisi rimette subito le cose a posto al 12′ quando Garofalo si inserisce in velocità in area di rigore e viene steso: rigore battuto perfettamente da Vegna e pareggio. Da qui in poi il Cinisi sembra uscire dalla partita: il Carini ne approfitta e in 12 minuti mette a segno 3 reti: il primo al 22′ su calcio d’angolo con lo stacco di Di Maria e gli altri due al 24′ e 34′ su due ottime incursioni di Lentini. Il Cinisi si dà una svegliata sul finale di tempo con il solito Garofalo, che al 42′ entra in area dal lato destro e mette in mezzo un pallone perfetto che Ventimiglia deve solo spingere in porta. Il primo tempo si conclude 4-2.

I primi 30 minuti della ripresa, forse complice il caldo, non sono molto vivaci: ma proprio quando la partita sembra volgere tranquillamente al termine, arriva lo scatto d’orgoglio del Cinisi che in 7 minuti distrugge i padroni di casa con 3 reti. I due gol che portano al pareggio sono siglati entrambi da uno scatenato Ventimiglia, che all’81’ mette dentro un bel diagonale su assist ancora di Garofalo e all’85’ stacca colpevolmente da solo su un perfetto cross di Vitale mettendo dentro la sua terza rete di giornata: 4-4 e partita incredibilmente riaperta. Il Carini si butta in avanti a cercare il nuovo vantaggio ma subisce all’88’ il contropiede che uno spietato Garofalo, migliore in campo ed in una condizione di forma incredibile, mette dentro per la gioia degli ospiti.

Un derby al cardiopalma, che il Cinisi è riuscito a vincere per la voglia e la determinazione avuta, dimostrando ancora una volta che, con un pizzico di sacrificio e fortuna in più, sicuramente i ragazzi di Sollena in questo momento del campionato potevano combattere per posizioni più ambite e non accontentarsi di questo 6° posto, che comunque migliora la classifica dello scorso anno.

Ultimo appuntamento tra due settimane a Borgo Nuovo, che si sta giocando il campionato testa a testa con San Vito Lo Capo e Balestrate.

CARINI: Firriolo, Matranga, Bonavita, Troia (46′ Conigliaro), Cancila (87′ Carollo), Di Maria, Caruso (75′ Serio), Chiummento (55′ Contrino), Virga, Gallina, Lentini (76′ Amato).

CINISI: Biondo, Messina, Vitale E (75′ Gigante), Sollena (80′ Rossetti), Adragna, Di Pasquale, Castiglia (65′ Vitale S), Di Maggio (6′ Giaimo), Garofalo, Vegna, Ventimiglia

LASCIA UN COMMENTO

per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui