Passeggiando tra i rifiuti e l’incuria di Magaggiari

0
375
detriti accatastati nel parcheggio e abbandonati in spiaggia

Destagionalizzazione del Turismo. Questa frase dovrebbe essere il mantra dell’amministrazione comunale di Cinisi. Un comune ricchissimo di bellezze artistiche e naturalistiche che ospita l’aeroporto internazionale di Palermo. Un comune che potrebbe vivere esclusivamente di Turismo, se si investisse un minimo in bellezza e valorizzazione del proprio patrimonio. Ma oltre a mancare i servizi turistici, primo tra tutti un bus che collega l’aeroporto con la cittadina, assistiamo anche all’incuria di Magaggiari, una delle più belle spiagge della Sicilia, d’estate invasa e mal gestita e d’inverno lasciata in stato di abbandono.

Lo stato di abbandono in cui versa la nostra spiaggia in Inverno

Eppure d’Inverno, la Spiaggia è finalmente libera,  dolce, silenziosa e romantica. D’inverno, senza il colore degli ombrelloni e il chiasso dei bagnanti in acqua: arenile deserto, con una meravigliosa distesa di sabbia, restituita a quanti amano inebriarsi dell’aria profumata di sale, passeggiando sul pontile o sulla battigia.
Quale modo migliore per riscaldare le fredde giornate dell’inverno se non quello di lasciarsi andare a una rilassante passeggiata sulla spiaggia? Se solo fosse possibile, invece in inverno sporcizia, incuria, detriti portati a riva dalle mareggiate, spazzatura in sosta per settimane deturpano un luogo pieno di fascino, che potrebbe diventare fiore all’occhiello per tutto il territorio, se solo s’investisse in bellezza.

LASCIA UN COMMENTO

per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui